“Rispetta il tuo capitale”: un’iniziativa con valenza ambientale e scientifica, che ha l’obiettivo di valorizzare il ruolo della Posidonia oceanica nella salvaguardia della biodiversità del Mediterraneo e di misurare il benessere percepito e il valore aggiunto di tale iniziativa non solo per gli individui, ma per tutta l’economia del territorio.


I primi interventi ambientali innovativi hanno interessato l' area di Marina di Cecina, in Toscana, per la tutela della Posidonia oceanica, pianta acquatica caratteristica del Mar Mediterraneo, nonché preziosa risorsa per l’habitat marino. Le attività svolte nell’ambito del progetto acquistano un duplice valore poiché consentono, da un lato, il pieno riutilizzo delle risorse utili e dall'altro il corretto conferimento dei rifiuti antropici rinvenuti durante le operazioni: la Posidonia spiaggiata viene recuperata e trasformata in compost o materia per la produzione di manufatti secondo il principio dell’ economia circolare, trasformandola da rifiuto in risorsa; la sabbia depurata viene riportata sulla spiaggia di appartenenza e gli scarti correttamente smaltiti secondo i principi della raccolta differenziata.

L’attività di pulizia della spiaggia ha permesso di raccogliere circa 1000 metri cubi di rifiuto spiaggiato – circa 585 tonnellate.
Il processo di lavaggio ha consentito di recuperare complessivamente:
-  oltre 318 tonnellate di sabbia certificata che è stata ricollocata sulla spiaggia e
- oltre 120 tonnellate di Posidonia, che è stata avviata a compostaggio in impianti autorizzati.
Il processo di lavaggio prevede anche il recupero dell’acqua contenuta nel rifiuto, che dopo trattamento viene riutilizzata nel processo di lavaggio dei rifiuti stessi. 
Inoltre sono state smaltite 10 tonnellate di rifiuti.

 

 


Sempre allo scopo di preservare la Posidonia sono state effettuate attività di pulizia dei fondali con l’obiettivo di liberare le praterie di Posidonia dai rifiuti più dannosi: reti, batterie, plastiche.
Ecco alcuni risultati: a Capraia 3.500 metri quadrati di fondali scandagliati e oltre 2 tonnellate di rifiuti raccolti e smaltiti. 

GUARDA IL VIDEO 

 

 


ATTIVITA’ DI RICERCA
Il progetto “Rispetta il tuo capitale” è stato oggi di uno studio realizzato dal Centro GREEN (Geography, Resources, Environment, Energy and Networks) dell’Università Luigi Bocconi di Milano, diretto dal Professor Marco Percoco, e dal DISTAV (Dipartimento di Scienze della Terra, dell’Ambiente e della Vita) dell’ Università degli Studi di Genova grazie alla Dottoressa Monica Montefalcone.
L'obiettivo: stimare il valore sociale derivante da modalità innovative di manutenzione del nostro capitale naturale.
L'analisi ha dimostrato come il protocollo adottato riesca a ridurre i costi ambientali delle operazioni di rimozione della Posidonia (relativi al trasporto, allo smaltimento in discarica, ma anche ai costi di drenaggio dei fondali marini necessario a recuperare la sabbia da sostituire con quella rimossa con la Posidonia), garantendo un tasso di rendimento sociale del 14,2%. Questo valore, che indica l’incremento di benessere sociale indotto dall’iniziativa, è particolarmente elevato, se si considera che il tasso di riferimento proposto dall’Unione Europea per valutare la convenienza sociale di un progetto è di 3,5%1.

1 Commissione Europea, Guide to Cost-Benefit Analysis of Investment Projects, dicembre 2014.

Il protocollo gode dei requisiti di misurabilità, innovatività, sostenibilità, replicabilità e valore aggiunto che lo rendono quindi una vera e propria best practice esportabile in altre aree del nostro Paese con caratteristiche affini a quelle delle Gorette di Marina di Cecina.

Scarica l'analisi ambientale e valutazione socioeconomica del progetto "Rispetta il tuo capitale". 

DEVOLUZIONI
I fondi destinati a questo progetto derivano dalla devoluzione diretta di parte dell’utile aziendale di Pramerica SGR e di parte delle commissioni di gestione incassate nello scorso anno da alcune strategie socialmente responsabili presenti nella nostra gamma d’offerta.

Queste strategie, infatti, che includono criteri di sostenibilità nelle scelte di portafoglio e, al contempo, sostengono progetti di elevata valenza sociale e ambientale come quello di Marevivo, rappresentano un punto fermo nel percorso di crescita della società.
 

SCOPRI LE NOSTRE SOLUZIONI DI INVESTIMENTO SOCIALMENTE RESPONSABILI