CREARE RETI PER VALORIZZARE LE INFRASTRUTTURE METTENDOLE A SISTEMA
 

PRAMERICA ITEЯ è la strategia di investimento alternativo nel settore delle infrastrutture di Pramerica SGR.
In ottica di diversificazione e di massimizzazione del rendimento PRAMERICA ITEЯ si focalizzerà sia sulle infrastrutture tradizionali (energia, trasporti, ambientali e IT), sia su quelle indirizzate a soddisfare le nuove esigenze sociali: guarderà, infatti, anche al settore della sanità, nel comparto dedicato principalmente alla silver economy, ossia al soddisfacimento delle esigenze della terza età (ad esempio network specializzati nell’assistenza, nella cura e nel benessere) che coinvolge un numero di persone in costante crescita.

Gli investimenti saranno effettuati, direttamente o indirettamente, principalmente in infrastrutture situate in Italia. Potranno tuttavia essere realizzati anche investimenti in infrastrutture situate negli Stati del Sud dell’Unione Europea, entro i limiti di investimento previsti dal Regolamento di gestione del fondo.
In Italia il focus di investimento principale è su infrastrutture esistenti di tipo core e core plus (value-added solo su base opportunistica), operative su scala territoriale e/o nazionale. L’investimento in infrastrutture esistenti può, inoltre, consentire agli investitori di ricevere possibili interessanti ritorni anche durante il periodo di investimento. In particolare, si guarderà a società con forte vocazione territoriale, di taglia media, che possano essere organizzate in network.
Nell’ambito delle scelte di portafoglio, Pramerica SGR considererà, oltre ai criteri di investimento tradizionali, anche i criteri ambientali, sociali e di governance (ESG).

Questa strategia è accessibile attraverso due soluzioni:

PRAMERICA ITEЯ: Fondo di Investimento Alternativo riservato di tipo chiuso, dedicato agli operatori istituzionali (sottoscrivibile da parte dei soggetti identificati nel Regolamento di Gestione del fondo).
PRAMERICA ITEЯ ELTIF: Fondo di Investimento Europeo a Lungo Termine (ELTIF), FIA italiano, in forma chiusa non riservato, dedicato alla clientela privata.

BENEFICI FISCALI
 

PRAMERICA ITEЯ (per le classi B e F) e Pramerica ITEЯ ELTIF (per le classi D ed E) rientrano nella categoria dei PIR alternativi, vale a dire che, nel rispetto delle condizioni introdotte dal legislatore, possono offrire all’investitore importanti benefici fiscali.

I nuovi PIR alternativi rappresentano una risposta tempestiva al momentum economico e di mercato. Forte e sentita è la necessità di capitali privati per il rilancio e lo sviluppo del nostro Paese. E sempre maggiore è l’interesse degli investitori per soluzioni alternative, con impatto su economia reale e ambiente.
Rientrano in questa categoria i fondi illiquidi finalizzati all’investimento in imprese Italiane, che investono almeno il 70% del portafoglio in:
• strumenti finanziari emessi o stipulati con imprese residenti nel territorio dello Stato o in Stati membri dell’Unione Europea o in Stati aderenti all’Accordo sullo Spazio Economico europeo con stabile organizzazione in Italia, diverse da quelle inserite negli indici FTSE Mib e FTSE Mid Cap della borsa italiana o in indici equivalenti di altri mercati regolamentati;
• prestiti erogati alle predette imprese;
• crediti delle medesime imprese.
Il limite di concentrazione su uno stesso emittente è pari al 20%.

PRAMERICA ITEЯ ELTIF (per le classi D ed E)
Per l’investitore che detiene il piano per almeno 5 anni è prevista l’esenzione dalla tassazione sul capital gain (il 26% dell’eventuale plusvalenza messa a segno dal fondo) e l’esenzione dall’imposta di successione.
Si può sottoscrivere un PIR alternativo e beneficiare dei vantaggi fiscali anche se, in qualità di persona fisica, si è già titolari di un PIR ordinario e godere delle agevolazioni per importi investiti fino a 300.000 euro all’anno e fino a un massimo di 1.500.000 euro complessivi e detenuti per almeno 5 anni.

PRAMERICA ITEЯ (per le classi B e F)
Tra gli investitori istituzionali, le Casse di Previdenza e i Fondi Pensione possono beneficiare delle agevolazioni fiscali già previste per i PIR ordinari. In particolare la possibilità di effettuare investimenti, fino al massimo del 10% dell’attivo patrimoniale, beneficiando della detassazione per i redditi derivanti dagli investimenti detenuti per un periodo di almeno cinque anni.
Il beneficio fiscale è previsto per le Casse di Previdenza di cui al d. lgs. d.lgs. 30 giugno 1994, n. 509 e d.lgs. 10 febbraio 1996, n.103 e per i Fondi Pensione di cui al d.lgs. 5 dicembre 2005, n.252.

ITALIA, INFRASTRUTTURE E SILVER ECONOMY: UN CONTESTO PARTICOLARMENTE ATTRAENTE


Per i fondi infrastrutturali, l’Italia rappresenta, a nostro avviso, uno scenario di investimento interessante e di dimensioni rilevanti per diverse ragioni. L’apertura dei mercati a nuovi investitori, partita già negli anni ’90 e destinata a continuare nei prossimi anni, ha contribuito a creare un contesto regolamentare adatto a chi investe capitali in maniera professionale e responsabile. Esistono, inoltre, opportunità di consolidamento in numerosi settori infrastrutturali, ancora molto frammentati.
La silver economy è un settore che ha delle grandi potenzialità, in quanto la crescita del numero dei cittadini con più di 65 anni (silver class) nei prossimi anni comporterà anche l’aumento della domanda di servizi dedicati e di qualità, in particolare quelli legati all’assistenza socio-sanitaria (silver class caring).

ITEЯ CAPITAL PARTNERS: UN ADVISOR ESPERTO


Nella selezione delle opportunità di investimento, abbiamo scelto di farci supportare da ITEЯ Capital Partners, che opera in esclusiva per Pramerica SGR.
ITEЯ Capital Partners è stata
costituita da manager che vantano un passato professionale di successo nella gestione di società infrastrutturali e nello sviluppo di fondi infrastrutturali in Italia e a livello internazionale.
Pramerica SGR potrà avvalersi di un Comitato Consultivo per gli Investimenti, un organo a supporto delle scelte strategiche di investimento a tutela di tutti gli azionisti, dedicato ai fondi private equity infrastrutturali.

 

 

PRAMERICA ITEЯ ELTIF - PROFILO DELL'INVESTITORE


Pramerica ITEЯ ELTIF può rappresentare un ulteriore strumento di diversificazione del portafoglio per investitori con un orizzonte temporale di lungo termine e alla ricerca di possibili interessanti ritorni durante l’investimento, oltre che al momento della liquidazione finale del fondo.
Il fondo ha durata pari a otto anni, e, nel rispetto della normativa vigente, la SGR può deliberare una proroga del termine di durata per un periodo massimo di due anni. Le caratteristiche di fondo chiuso e illiquido non ne consentono tendenzialmente il completo disinvestimento sino alla sua liquidazione. Durante la vita del fondo è tuttavia possibile per gli investitori trasferire ad altri soggetti interessati le quote detenute secondo quanto previsto dal Regolamento di gestione del fondo.
Pramerica ITEЯ ELTIF presenta i rischi tipici connessi all’investimento in quote di fondi chiusi, prodotti complessi e illiquidi, e quelli connessi all’investimento in attività reali, quali le infrastrutture (ad esempio condizioni macro-economiche, contesto competitivo, regime regolatorio). Per tali ragioni è consigliato investire in un ELTIF solo una parte del proprio portafoglio complessivo.
Profilo di rischio/ rendimento: 6, in una scala da 1 a 7.

 

 

 

 

PUBBLICITA’. Messaggio pubblicitario con finalità promozionali.
Pramerica ITEЯ ELTIF è un Fondo di Investimento Europeo a Lungo Termine (ELTIF), FIA italiano, in forma chiusa non riservato. Avvertenza: prima dell’adesione leggere il Prospetto e il KID che riportano anche i rischi associati all’investimento. Il Prospetto e il KID del fondo PRAMERICA ITEЯ ELTIF sono consultabili gratuitamente sul sito www.pramericasgr.it (https://www.pramericasgr.it/LegalDocuments_Funds ) e presso le sedi della SGR e del collocatore. State per acquistare un prodotto che non è semplice e può essere di difficile comprensione.

Pramerica ITEЯ è un Fondo di Investimento Alternativo riservato di tipo chiuso istituito e gestito da Pramerica SGR, sottoscrivibile da parte dei soggetti identificati nel Regolamento di Gestione del fondo. L’investimento in fondi alternativi implica un grado di rischio significativo. I rendimenti del fondo non sono garantiti. Prima della sottoscrizione leggere il Regolamento di Gestione del fondo e il Documento d’Offerta.